500 Abarth (135cv) – Prova by Cinquecentisti

Scritto da Luca on feb 18, 2009 | 2 Commenti

A distanza di qualche mese dalla consegna posso dare un giudizio generale al veicolo.
Premetto che ho percorso circa 13000km da luglio 2008 ed elencherò i pregi, i difetti e i consumi generali.

-IMPRESSIONI DI GUIDA-

La 500 Abarth è un’auto molto divertente da guidare nonostante l’impostazione di guida poco sportiva.
In primo piano metto sterzo,cambio, e distribuzione dei pesi nettamente migliorabili ma sufficientemente adatti a regalare divertimento.

- STERZO-

In modalità normal si presenta molto comodo, adatto alla guida in città ed al relax così da poterla usare tutti i giorni senza nessun problema di scomodità.
In modalità sport lo sterzo diventa più secco e duro e a mio parere risulta abbastanza impreciso fino ad 1/4 di giro, dando poco feeling con la strada e meno precisione di guida, poi migliora ma questo difetto è dovuto alla servoassistenza elettronica, difetto comune anche per altri veicoli che lo adottano.

Inoltre è presente il sistema TTC (torque transfer control), che emula il funzionamento di un differenziale autobloccante ma non lo è a tutti gli effetti.
Una volta inserito si ha un’ottima sensazione in fase di uscita dalle curve in quanto limita il pattinamento della ruota interna alla curva ma limita molto la prestazione. Personalmente preferisco una guida senza questo dispositivo.
Il sistema ASR entra in funzione in caso estremo ed è abbastanza efficace e si avverte durante la fase di accelerazione all’uscita delle curve e non molto in partenza da fermo forse per merito delle gomme molto larghe.

-CAMBIO-

La caratteristica che si nota per prima sulla 500 è la posizione del cambio, qualità apprezzabile in quanto comoda.
Durante la guida ”pepata” emergono alcuni difetti sicuramente da non tralasciare su un’auto sportiva:
il leveraggio risulta troppo lungo con gli innesti poco sportivi e a volte dalla quarta alla quinta marcia si è quasi costretti a cercare l’innesto, fatto che su un’auto sportiva non dovrebbe MAI accadere. Lo stesso difetto si presenza in scalata tanto che a volte si ritarda il freno motore in staccata appunto perchè il cambio ha tempi lunghi di cambiata.

-ASSETTO E BILANCAMENTO PESI-

L’assetto stock per quanto possa essere rigido e divertente ha un grosso difetto… il carico dinamico è spostato troppo in corrispondenza dell’avantreno e questo non è positivo in quanto su questa auto è stato adottato il sistema di sospensioni a ponte torcente. Questo sistema tende ad accentuare una sensazione di imprecisione sull’assale posteriore rispetto all’assale anteriore e il bilanciamento dei pesi dovrebbe essere perfetto per arrivare ad una tenuta di strada ottimale. Questo evidenzia in caso di frenata l’alzarsi di tutto il retrotreno comportando un carico eccessivo sull’anteriore e rendendo l’auto poco stabile e imprecisa durante i casi estemi e l’ESP in questo caso tiene diritta l’auto.
In generale l’assetto è abbastanza buono, rigido al punto giusto. Il rollio si avverte abbastanza e sicuramente è dato anche dalle gomme Pirelli P0 NERO che hanno una spalla decisamente troppo morbida.
Il peso a secco risulta 1035kg, non troppo eccessivo rispetto alla concorrenza e il passo corto la rende abbastanza agile nel misto.
Il baricentro purtroppo alto invece limita un po’ l’agilità nei cambi di direzione.

-FRENATA-

La frenata è buona ma nettamente migliorabile. Una delle cause potrebbe essere il fatto del carico dinamico spostato sull’avantreno ed in fase di frenata i freni posteriori contribuiscono solo con il 20% sulla frenata totale del veicolo e spesso si avverte l’entrata in funzione del sistema ABS anche quando non è necessario.

-MOTORE-

Il propulsore T-Jet montato è un ottimo motore, molto elastico che regala sicuramente ottime emozioni pur rispettando le norme di antinquinamento in vigore.
In modalità normal la potenza massima viene limitata in termini di coppia e cv per poter usare tranquillamente l’auto in città senza consumi eccessivi. Il pedale dell’acceleratore cambia la corsa massima così da poter avere un’entrata della turbina ritardata solo in caso di pressione totale.
In modalità sport la sensazione che si avverte è sicuramente quella di aver cambiato auto in quanto cambia nettamente.
In questa modalità si hanno 206n/m di coppia e 135cv si sentono tutti, specialmente in accellerazione fuori dalle curve.
La sensazione maggiore di spinta si avverte nella seconda marcia, poi diminuendo con i rapporti più alti.
La pressione del turbo è costante su 0.8, 0,9 bar e il picco massimo è 1.2bar e il turbo lag è pressochè impercettibile.
135 cv non sono pochi e sono già abbastanza per divertirsi ma sicuramente per fare la differenza sulla categoria e rendere lo scorpione più pungente servirebbero 30 o 40cv e almeno 230n/m di coppia.

-CONSUMI-

I consumi non sono per nulla eccessivi se pensiamo che è un motore sovralimentato e il peso è superiore ai 1000kg.
Nei primi 5000km non spaventatevi per i consumi alti perchè è dovuto ad un assestamento generale in quanto risulta nuova.
Dopo i 5000km circa si stabilizzano in tutte le condizioni.
In città il consumo è abbastanza alto e calcolando una velocità di circa 50/70 km/H senza esagerare con la pressione dell’acceleratore durante le partenze, si fanno circa 10.8 Km/l
Nel misto sicuramente si abbassano un po’ i consumi. 11.2km/l – 12km/l
Nella guida extraurbana ad una velocità costante di 120km/h senza tasto sport si percorrono tranquillamente i 15km/l e a 130km/h siamo sui 13km/l. Con il tasto sport inserito a 130km/h il consumo è di 12.5km/l

-IMPRESSIONI GENERALI-

In complesso posso dare un giudizio positivo alla 500 Abarth. Fiat è riuscita ad ottenere un ottimo compromesso in termini di design, prestazione e consumi.
Il kit esseesse migliora decisamente l’handing generale dell’auto migliorando molti difetti che ho elencato proprio per i più esigenti.

Foto gallery
Topic prova sul forum

Davide Ceriani
(cinquino.abarth)

Share

2 commenti

  1. uomomacchina scrive:

    ottima e sintetica recensione.

  2. think_different scrive:

    Complimenti Luca,
    davvero una splendida recensione…
    A dire il vero io sopra ogni cosa deploro il cambio….è sufficiente in una guida “da pista”, ma in un ambito rallystico, i repentini cambi di direzione a volte impediscono di trovare la marcia…e tra la 3 e la 5 marcia c’è come una sorta di intercapedine….dove se la leva si infila…non entra ne l’ una n’è l’ altra…e questa è una cosa GRAVISSIMA su un’ auto così…

    Io in passato ho avuto una super5 gt turbo prima serie….il cambio non si impuntava mai…e paradossalmente a 40 kmh avresti potuto infilarci una prima marcia senza un minimo di esitazione…

    Il cambio è fondamentale in un’ auto sportiva…avrebbero potuto lesinare su altro….ma sul cambio l’ errore è tale da impedirne il divertimento in una cronoscalata…

    Cmq giudizio complessivo per Abarth 500 (io ce l’ho da un anno e35 mila km) eccellente… Con centralina SS e filtro stock, l’auto ha una esplosività che con il filtro a pannello BMC quelli che guidano una SS se la sognano….

    Provare per credere ;-)

Lascia un commento

Devi effettuare il login per lasciare commenti.