500C: ecco i prezzi da FIAT AUTO PRESS LISTINO GIUGNO 2009

Scritto da Viper on giu 08, 2009 | 1 Commento

Ecco a voi il listino completo della 500 C datato giugno 2009.

Novita’ interessanti come già da noi riportato l’introduzione dei FARI BIXENON

Listino 500c

FIAT AUTO PRESS

Arriva nelle Concessionarie la nuova Fiat 500C

Dalla ribalta del Salone di Ginevra ai saloni delle Concessionarie. La nuova 500C sta arrivando. Da oggi è possibile ordinarla presso tutta la Rete Fiat e sarà presentata al pubblico all’inizio del mese di luglio con una serie di iniziative speciali.

«Luglio è il mese della 500 – dichiara Lorenzo Sistino, CEO di Fiat Automobiles-. Era luglio quando Fiat lanciò la prima 500 nel 1957, cosi come oggi, a due anni esatti dal debutto della nuova 500, presentiamo la versione cabriolet».

Il nuovo modello si richiama esplicitamente all’indimenticabile Fiat 500 del 1957, che era dotata di un tetto apribile in tela. «Un richiamo voluto, sia emotivo che funzionale – precisa Sistino – che ci permette di conservare della 500 berlina lo stile inimitabile e, soprattutto, tutta la funzionalità, il comfort e la sicurezza». Infatti, l’auto ospita comodamente 4 persone, mantenendo assolutamente inalterati lo spazio e l’abitabilità. Inoltre, assicura il massimo della sicurezza e gli stessi consumi della versione berlina. La 500C è quindi una cabriolet comoda e funzionale, da usare tutti i giorni e in tutte le stagioni.

«In questi primi 24 mesi dal lancio – conclude Lorenzo Sistino – la 500 ha avuto un grande successo in tutti i Paesi dove è stata commercializzata: l’hanno ordinata più di 360.000 clienti sparsi in 59 nazioni del mondo. Il sito dedicato alla Fiat 500 ha registrato oltre 11 milioni di contatti, per un totale superiore a 200 milioni di pagine consultate. Queste cifre non sono semplicemente indice di un notevole successo di mercato, ma anche un chiaro segnale di affetto e simpatia da parte del pubblico».

Realizzata dal Centro Stile Fiat, la 500C è disponibile in due allestimenti (Lounge e Rock), entrambi molto ricchi e completi con 7 airbag, climatizzatore automatico, sensori di parcheggio, Blue&Me e cerchi in lega. In più la Rock offre eleganti interni in pelle, impianto Hi-Fi e fari allo xenon. Il listino “chiavi in mano” parte da 16.600 euro per arrivare a 20.800 euro con la versione Rock 1.4 da 100 CV.

La capote è il punto nevralgico di ogni cabriolet. Quella della Fiat 500C si contraddistingue per i cinematismi molto raffinati del movimento con comando elettrico (sempre di serie) e per l’adozione di soluzioni tecniche di grande rifinitura e cura: dal lunotto in vetro al terzo stop incorporato nella capote stessa. Inoltre, grazie a un sofisticato sistema di apertura a parallelogramma, il bagagliaio rimane molto capiente e accessibile anche con la capote aperta. La scelta di reinterpretare l’originale 500 del 1957 in chiave moderna, con la capote elettrica scorrevole, ha permesso di conservare i “laterali” della carrozzeria e di mantenere abitabilità, comfort e sicurezza della versione berlina. Disponibile in 3 colorazioni (avorio, rosso e nero), l’originale capote della 500C può essere abbinata a numerose tinte di carrozzeria, tra le quali tre create ad hoc per questa nuova vettura: Rosso Dongiovanni, Grigio Imprevedibile e Blu Bastian Contrario.

Dal punto di vista strutturale, la 500C è compatta come il modello d’origine (è lunga 355 centimetri, larga 165 cm e alta 149 cm), con il quale condivide tutti e tre i propulsori brillanti ed ecologici: il turbodiesel 1.3 Multijet da 75 CV abbinato ad un cambio meccanico a 5 marce e i due benzina 1.2 da 69 CV e 1.4 da 100 CV, entrambi disponibili con cambio meccanico o robotizzato Dualogic.

Ad ulteriore conferma dell’impegno Fiat per la tutela dell’ambiente e della mobilità sostenibile (Fiat è il costruttore con il minor livello medio di emissioni, 133,7 g/km di CO2), la nuova 500C offre l’innovativo sistema “Start&Stop”. Questo dispositivo, già presente sulla berlina, gestisce automaticamente lo spegnimento temporaneo del motore e il suo successivo riavvio: quando la vettura si ferma, mettendo il cambio in folle e rilasciando la frizione, il motore si spegne; per ripartire è sufficiente reinserire la marcia. Questo contenuto tecnologico consente un notevole risparmio di carburante (fino al 12% sul ciclo urbano ) e riduce sensibilmente l’inquinamento acustico.

Stile e simpatia. Sicurezza e alta tecnologia. Funzionalità e rispetto ambientale. Sono le carte vincenti della nuova Fiat 500C, che ne fanno una delle vetture più “trendy” del mercato.

Torino 8 giugno 2009

Share

1 commento

  1. Picard scrive:

    Nel configuratore della 500C sul sito fiat, i fari bixeno non sono presenti tra gli optional.

Lascia un commento

Devi effettuare il login per lasciare commenti.