I cinquecentisti incontrano il TwinAir

Scritto da MrTFM on set 20, 2010 | 1 Commento

Sabato 18 settembre, sfidando il meteo e le intemperie un gruppo di scatenati (manco a dirlo) cinquecentisti si è diretto a Rho di prima mattina per incontrare, vedere e soprattutto provare il nuovo bicilindrico partorito da FIAT Powertrain che da sabato potrete finalmente ordinare in tutte le concessionarie abbinato alla nostra amata cinquina.

Accolti da un piacevole buffet con caffè, thè caldo e cornetti a volontà, siamo stati invitati ad accomodarci in una saletta per conferenze, dove avremmo assistito alla presentazione del nuovo motore.


TwinAir nasce da una forte volontà di Fiat di ridurre i consumi e le emissioni, diminuendo il peso delle vetture proprio a partire dal motore, che infatti pesa un buon 20% in meno rispetto ad un 4 cilindri di pari potenza.
Il piccolo 2 cilindri in linea sfrutta inoltre la tecnologia Multiair per il controllo elettro-idraulico delle valvole, tecnologia che già di suo rappresenta uno step evolutivo nel campo motoristico davvero incredibile!

Terminata l’ora di spiegazioni ed approfondimenti sulle varie tecnologie adottate, ci aspettava un’intensa sessione di prove su strada ed esercizi di guida a bordo di nuove e fiammanti 500 dotate di TwinAir.

Il sound, che caratterizza e rende speciale il bicilindrico Fiat, ci ammalia; o si ama o si odia, ma una cosa è certa: è davvero unico ed inconfondibile! Chiudendo gli occhi ci sembra di sentire il vecchio 500cc della “nonnina” ma leggermente un po’ più cupo e corposo, anche se, come più volte precisato dai tecnici Fiat, questo motore è stato progettato partendo da foglio bianco, quindi non ci sono analogie tecniche con il motore di allora.

Trasferiti al campo prove, ci siamo divertiti ad affrontare le varie prove, seguiti da collaudatori ed istruttori molto preparati, competenti e decisamente cortesi e disponibili.
Dopo un giro intorno al centro fiere di Rho alternandoci alla guida, ci siamo cimentati in slalom tra i birilli, una prova a tempo per vedere chi consumava meno su un mini circuito, un mini test per capire il funzionamento della tecnologia Start&Stop, e il divertentissimo skid per imparare a gestire la vettura in condizioni di scarsa aderenza al posteriore.

Nonostante la pioggia, a tratti battente, ci siamo divertiti un sacco, considerando anche i tempi e i ritmi serrati; va anche detto che la felicità di provare un prodotto così innovativo e la concentrazione per controllare una sbandata o evitare i birilli, ci ha fatto completamente dimenticare le secchiate d’acqua che ci inzuppavano i vestiti.

Dopo tutte queste “fatiche” e leggermente infreddoliti dal clima impietoso siamo tornati alla base, dove ci attendeva un pranzetto decisamente gustoso offerto dagli organizzatori. Dopo aver riempito lo stomaco abbiamo raccolto le idee durate il debriefing conclusivo durante il quale è emerso che tutti i dubbi circa l’efficacia del nuovo bicilindrico sono solo un insignificante ricordo lasciato alle spalle: in sostanza è piaciuto a tutti. (o quasi?)

Tra le impressioni raccolte (che stiamo tutt’ora raccogliendo sul forum) i punti di forza del due cilindri sono l’elasticità, la spinta e il sound.
L’unica cosa da verificare a fondo, perchè impossibile da appurare in maniera convincente in così poco tempo, è la questione riguardante i consumi: bassi, certo, più bassi che nel mio test precedente (ovviamente), ma non così bassi come ci si aspetta, anche se comunque 16,5 Km/l per un’utilitaria 900cc a benzina, che viaggia a 120 km/h, con clima acceso e 4 persone a bordo, non è affatto male, anzi.

Il confronto con il 1.2 comunque è impietoso, e l’impressione è che il TwinAir da 85cv manderà presto in pensione il 1.2, almeno sulla 500, e pensiamo che anche il 1.3 multijet da 75cv faticherà parecchio, soprattuto perché finora ha goduto della fama di motore a bassi consumi, con buone prestazioni, ma il problema di fondo sono i costi di gestione, nettamente a favore del TwinAir.

Concludiamo il nostro resoconto con i dovuti ringraziamenti di rito a FIAT, a Paolo Zucca, Eurotarget e unetversity per l’ospitalità, e per la grandiosa opportunità che ci ha offerto, e complimentandoci ancora una volta per la perfetta organizzazione dell’evento con il solo rammarico della pioggia che ha rovinato solo in parte i test in esterna…

Foto di Luigi e Sara


Share

1 commento

  1. Chomoloco scrive:

    Avrei voluto esserci! Sto TwinAir devo assolutamente provarlo!

Lascia un commento

Devi effettuare il login per lasciare commenti.