FIAT 500: auto più parca della categoria

Scritto da Kine on mar 26, 2010 | 4 Commenti

Ancora un primato per la nostra carissima! Questa volta sul lato dei consumi, quelli reali rilevati dalla rivista AlVolante! Sappiamo tutti che tra consumi dichiarati e consumi reali a volte la differenza può essere addirittura imbarazzante da quanto sono divergenti i due dati.

I collaudatori della rivista hanno testato un bel po’ di auto con un prezzo di listino inferiore ai 15.000 euro e hanno verificato i loro consumi reali pubblicando nel sito internet una classifica dove troviamo auto a benzina, diesel e gpl. Al primo posto svettano, a parimerito, la Fiat 500 mjet 75cv e la Toyota Aygo 1.0 MMT(motore benzina e cambio automatico!) con un consumo medio di 17,2 km/l. Il dato dichiarato per Fiat è 23,8 km/l mentre per Toyota è 21,7 km/l. Un altro dato interessante della classifica è quello del costo di 15.000km che con la 500 è di 1.064 euro mentre con la Toyota è di 1.212, essendo benzina. Gli importi delle tabelle sono stati calcolati con i seguenti prezzi dei carburanti: benzina 1,39 euro/l, gasolio 1,22 euro/l, GPL 0,64 euro/l.

Nella classifica troviamo un’altra 500, quale? Scopritelo nel seguito dell’articolo!

Un’altra 500 in classifica la troviamo al 7° posto: la 500 Pur-O2, non più in listino ormai, percorre una media di 15,2 km/l e si spendono 1.371 euro per percorrere 15.000km.

Share

4 commenti

  1. [...] FIAT 500: auto più parca della categoria | Cinquecentisti – La … [...]

  2. polinesiano scrive:

    Che il 1.3 MJT sia un ottimo motore è un dato acquisito!
    Peccato per il DPF…. un errore madornale!

  3. Mario scrive:

    Giustissimo polinesiano, se poi aggiungiamo una bella mappa un bmc e 30.000 km… consuma ancora meno…

  4. Spoiler scrive:

    …sarebbe stato interessante vedere nei paragoni il consumo di una Panda GPL o a metano,visto che la 500 di serie non la fanno ma comunque ne girano tante con la trasformazione.
    Comunque si,se eliminassero o sostituissero con un aggeggio più efficiente il vituperato DPF sarebbe un altra cosa ma ormai diesel e benzina,anche quelli piccoli,non sono più competitivi rispetto ai carburanti alternativi.

Lascia un commento

Devi effettuare il login per lasciare commenti.