Fiat: “Accordo con Opel quasi fatto”

Scritto da Bobby on mag 18, 2009 | Lascia un commento

L’ad Marchionne: «In pochi possono aprirsi a livello internazionale come noi. Usciremo razzorfati». E rivolto agli operai: «State tranquilli»

L’accordo di Fiat con Opel «è quasi fatto». Lo ha detto Sergio Marchionne intervenendo alla Fiera del Libro di Torino alla presentazione del volume di Mario Calabresi, direttore de La Stampa. Marchionne ha annunciato che la proposta di accordo sarà presentata il 20 maggio. Sulla situazione Opel Marchionne ha osservato: «Se va in amministrazione controllata non è la fine del mondo».

«Di sicuro» – aggiunge Marchionne «uscirà una Fiat molto più forte, con basi molto più solide». L’ad ha poi sottolineato l’impegno fortissimo messo da Fiat negli Stati Uniti: «Ci sono pochissime aziende in grado di aprirsi a livello internazionale come lo stiamo facendo noi. Ci stiamo ammazzando per farlo». Non è mancato un pensiero per gli operai: «Potete stare tranquilli. Noi faremo del nostro meglio per evitare danni che potenzialmente possono essere associati ad un mercato come quello attuale». «State tranquilli – ha aggiunto – che l’impegno lo abbiamo preso seriamente».

Sergio Marchionne ha poi confermato l’intenzione d’incontrare il ministro Scajola e i sindacati per valutare insieme la situazione degli stabilimenti italiani: «Stiamo cercando di sintonizzare i calendari. Ci incontreremo. Capisco la preoccupazione, ma una volta che avremo le idee chiare sono disposto a incontrare il ministro», ha dichiarato Marchionne in riferimento alla lettera scritta al ministro Scajola nei giorni scorsi. L’Ad di Fiat ha sottolineato come la partita che si sta giocando con Opel sia «a livello europeo, e quindi bisogna risolverla ad un livello più alto, non si può – ha dichiarato Marchionne – tenere conto solo delle condizioni italiane. Una volta definita Opel, incontreremo il ministro per cercare una soluzione».

Fonte: lastampa.it

Share

Lascia un commento

Devi effettuare il login per lasciare commenti.