Fiat-Bertone: definita l’acquisizione

Scritto da Bobby on ott 02, 2009 | Lascia un commento


Fiat ha definito l’acquisizione della Carrozzeria Bertone. La conferma è arrivata dal ministro dello Sviluppo Economico, Claudio Scajola, dopo un incontro a Detroit con Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fiat e Chrysler. Come noto, il Lingotto gestirà gli impianti, mentre il marchio rimarrà alla famiglia Bertone.

Marchionne non ha voluto anticipare se la produzione di alcuni modelli Chrysler avverrà proprio nei siti Bertone (lo farà a novembre quando svelerà il piano industriale Chrysler), ma ha precisato che la capacità produttiva dello storico carrozziere è di 48 mila unità all’anno e non di 150 mila come ipotizzato in precedenza. Il manager italo-canadese ha poi confermato lo sbarco nordamericano della 500 per fine 2010 (sarà inizialmente assemblata in meno di 100 mila esemplari l’anno) senza rivelare ancora il sito che la ospiterà.

L’ad ha infine commentato i risultati negativi di vendita della Chrysler in Usa. “Il numero di vetture consegnate a settembre è il più basso dal 1975, ma non è un indicatore delle performance del Gruppo, è il frutto delle politiche del passato. La vera questione è ora tornare a costruire il futuro, realizzare prodotti che le persone desiderino”. Nel frattempo, la stampa statunitense rilancia l’ipotesi che Fiat voglia creare un quarto brand per il Gruppo Chrysler. Ram gestirà la linea dei truck ora distribuiti sotto l’egida Dodge, che diventerà un marchio più sportivo. La prima vera nuova Chrysler dell’era Fiat sarà lanciata a fine 2011.

Fonte: quattroruote.it

Share

Lascia un commento

Devi effettuare il login per lasciare commenti.