Fiat-Opel, il Financial Times si schiera: è l’opzione migliore

Scritto da Bobby on mag 27, 2009 | Lascia un commento

Nella Lex Column il giornale finanziario della City “appoggia” il piano di Sergio Marchionne. Ha maggiore visione industriale. Tuttavia, in Germania, la proposta di Magna sembra avere più chance.

Certo, la situazione non è facile. E, certo, anche il piano di Fiat per Opel ha diversi punti di difficoltà. Tuttavia oggi, nella Lex Column, il Financial Times prende posizione a favore del Lingotto.

Il punto fondamentale, secondo il giornale della City, è la maggiore “robustezza” industriale della proposta di Sergio Marchionne rispetto a quella di Magna: una «superior industrial vision». Mr “Pulloverman” stima 1,2 miliardi di sinergie all’anno. Di più: il raggiungimento, anche grazie alla capacità degli impianti Chrysler, di una produzione di 6 milioni di veicoli garantisce le economie di scala necessarie a sopravvivere nel futuro mondo a quattro ruote.

Un obiettivo non così facilmente raggiungibile attraverso i piani di Magna. La società canadese, grazie al sostegno finanziario di Sberbank (istituto controllato dal Cremlino), scommette sulla crescita di Opel in Russia: la conquista del 20% di quel mercato, grazie alla vendita di un milione di vetture all’anno. Tuttavia, secondo Ft, questo target è «precarious»: la recessione ha colpito duro in Russia e la stessa Gaz, partner industriale di Magna, ha grossi problemi finanziari.

Insomma, il piano del Lingotto dovrebbe essere «the best option», la migliore opzione. Ciononostante, rileva la Lex Column, non è detto che la situazione evolva a favore di Fiat. Anche se entrambe le proposte sono simili sul fronte della salvaguardia dei posti di lavoro, Magna sembra avere fatto maggiore breccia nelle menti dei politici e dei sindacalisti tedeschi. Il tutto mentre l’Unione Europea, sempre pronta a lanciare strali contro aiuti di stato che possano minare la concorrenza, è totalmente assente. Così come appare assente, ma di questo il Financial Times non si occupa, una precisa indicazione delle ricadute occupazionali in Italia dell’intera operazione. Qui i problemi sono solo italici…

Fonte: ilsole24ore.com

Share

Lascia un commento

Devi effettuare il login per lasciare commenti.