Karl Abarth

Scritto da on nov 14, 2008 | Lascia un commento

Cento anni di elaborazioni

Il 15 novembre di 100 anni fa nasceva Karl Abarth. Abarth è stato pilota, costruttore e preparatore di auto sportive. Soprattutto, è stato in grado di renderle accessibili a tutti. A cent’anni dalla sua nascita, questi valori rimangono ancora intatti nella “sua” Abarth & C ma soprattutto rimane immutata la passione dei tanti entusiasti di motori e di auto sportive, degli appassionati dello Scorpione!
È per questo che è stata allestita una mostra presso Torino Esposizioni; una mostra che ripercorre le tappe fondamentali della vita di Karl Abarth, dalle corse in moto ai record in pista, passando per le marmitte e le cassette di elaborazione e che trova nelle vetture attuali, esposte a fine mostra, un’ideale prosecuzione.
Karl Abarth è stato innanzitutto un innovatore, facendo della tecnologia e della sperimentazione i punti di forza del suo lavoro; per questo motivo si è scelto di allestire una mostra esplorando nuove modalità espositive. I visitatori potranno ammirare alcune delle vetture e degli oggetti più significativi della storia di Abarth e della sua marca, accompagnati da tecnologie audio-visive e proiezioni impattanti.

Abbiamo usato parole chiave quali innovazione, tecnologia, potenza e prestazioni, valide per Abarth ieri come oggi, sia per i propri prodotti sia per quelli realizzati in collaborazione con altri prestigiosi marchi. Per questo motivo la serata di inaugurazione della mostra sarà occasione anche per presentare tre importanti novità di prodotto. Si inizia con la Abarth 500 “da 0 a 100”, serie speciale e limitata realizzata per celebrare il centenario di Karl Abarth. A seguire saranno presentate importanti novità nate da collaborazioni con partner prestigiosi: il Concept Bike – FZ1 Abarth Assetto Corse realizzato con Yamaha e il personal computer Abarth Powerplay Extreme, che può contare sul nuovo processore Intel® Core™ i7 Extreme, il più potente microchip mai realizzato da Intel.
La mostra “Da 0 a 100” è una delle numerose iniziative programmate nel “Mese dello Scorpione”, un calendario di eventi dedicati a Karl Abarth nato un secolo fa proprio sotto questo segno zodiacale. Il primo di questi appuntamenti è stato un Porte Aperte che, il 25 e 26 ottobre, ha coinvolto i 49 concessionari della rete commerciale Abarth dislocati su tutto il territorio nazionale. L’occasione ha consentito al grande pubblico di conoscere da vicino il mondo dello Scorpione, provandone le vetture, scoprendo i kit di elaborazione e ammirando la collezione di abbigliamento e accessori a marchio Abarth. Anche grazie a questo evento, la rete italiana Abarth ha confermato il successo dei nuovi modelli, superando gli obiettivi con oltre 750 immatricolazioni in ottobre.
Il culmine del “Mese dello Scorpione” si raggiungerà il 16 novembre quando si svolgeranno due eventi di grande richiamo: un happening firmato Abarth che a Torino radunerà tutti gli appassionati dello Scorpione e un Porte Aperte dedicato al nuovissimo Kit “esseesse” per l’Abarth 500.
La prima iniziativa consentirà a tutti gli “abarthisti” di condividere la propria passione e di conoscere da vicino modelli nuovi e storici, la storia del fondatore ma anche la nuova sede dello Scorpione. L’appuntamento è fissato la mattina del 16 novembre presso Torino Esposizioni dove i partecipanti potranno cimentarsi in una serie di attività a bordo delle nuovissime Abarth 500 e Abarth 500 “esseesse”. Inoltre, sarà possibile sia visitare la mostra “da 0 a 100” sia ammirare le potenti Abarth 500 Assetto Corse e Abarth Grande Punto Rally Super 2000 esposte all’entrata. Ma il momento più emozionante della manifestazione sarà il Route Show, una vera e propria sfilata di Abarth 500 con partenza da Torino Esposizioni e arrivo presso il comprensorio torinese di Mirafiori. Tra l’altro i partecipanti avranno la possibilità di visitare la nuova sede della Abarth & C. Spa, che accorpa le funzioni manufatturiere, di progettazione e gestionali dell’intera azienda, oltre alle risorse della Squadra Corse.
Il 15 e 16 novembre sarà, inoltre, coinvolta la rete commerciale italiana con un Porte Aperte dedicato al kit Abarth 500 “esseesse”. Come da tradizione, il Kit “esseesse” è contenuto in un’elegante cassa di legno e può essere venduto e installato esclusivamente dalla rete ufficiale di preparatori Abarth a garanzia del rispetto dei più alti standard di controllo e sicurezza. In dettaglio, il kit consente al propulsore 1.4 16v Turbo T-Jet di raggiungere una potenza massima di 160 CV (147 KW) a 5.750 g/min e, in modalità “Sport Mode”, una coppia massima di 230 Nm a 3000 g/mim. Ne conseguono performance davvero esaltanti: la velocità massima è di 211 km/h con un’accelerazione da 0-100 km/h in appena 7,4 secondi. Coerente con il concetto di elaborazione prestazionale di Abarth, il kit “esseesse” prevede l’adozione di freni a disco anteriori forati e ventilati (diametro 284mm x 22mm), freni a disco posteriori forati (diametro 240mm x 11mm, pastiglie freni anteriori ad alte prestazioni, molle specifiche ribassate rispetto a quelle adottate sulla vettura di primo impianto, cerchi in lega in design Abarth “esseesse” 7” x 17” ET35 verniciati in colore bianco o titanio abbinati a pneumatici 205/40 ZR 17 Pirelli Pzero. Completano la composizione del kit “esseesse” di 500 Abarth anche lo specifico filtro aria “powered by BMC”, quattro rilevatori della corretta pressione dei pneumatici, le sigle “esseesse” per il cover motore e il portellone vettura, uno specifico ed originale cover della chiave vettura.

Fonte: MotoriOnline
http://www.motorionline.com/motori/2008/11/14/karl-abarth-cento-anni-di-elaborazioni/

Share

Lascia un commento

Devi effettuare il login per lasciare commenti.