Opel, Fiat presenta l’offerta. Berlino: decisione a breve

Scritto da Bobby on mag 21, 2009 | Lascia un commento

Presentati tre piani, uno da Ripplewood. La decisione sul futuro della casa automobilistica dovrà essere presa al più tardi «all’inizio della settimana prossima» ha detto il ministro del Lavoro tedesco, Olaf Scholz.

Fiat ha presentato un’offerta per «le attività europee di Opel e Vauxhall». In una nota del Lingotto, viene precisato che «se l’operazione verrà finalizzata, sarà possibile dar vita a una nuova società che integrerà le attività di Fiat Group Automobiles, inclusa la partecipazione in Chrysler, e di Opel». Il portavoce di Gm Europe Kristopher Preuss ha comunicato che finora sono state presentate tre offerte per rilevare Opel ma non ha voluto fornire i nomi.

Di sicuro c’è che nche Rhj, società belga controllata dal fondo americano Ripplewood, avrebbe presentato un’offerta formale di acquisto per la casa di Ruesselsheim entro la scadenza delle 18. La terza offerta dovrebbe essere quella del colosso austro-canadese della componentistica Magna, che avrebbe creato un consorzio con alle russe Gaz e Sberbank per rilevare la casa tedesca. In un primo momento sembrava che il governo tedesco avesse prorogato i termini della scadenza per la presentazione delle offerte.

Berlino: la prossima settimana si saprà il verdetto
Berlino intanto ha fatto sapere che indicherà l’offerta migliore tra quelle degli aspiranti acquirenti della Opel all’inizio della prossima settimana. Lo ha annunciato il ministro del lavoro Olaf Scholz nel corso di una conferenza stampa tenuta nel giorno della scadenza del termine per la presentazione delle offerte per la casa automobilistica. La decisione finale sulla vendita di Opel e delle sue controllate Vauxhall e Saab, spetta comunque a Gm e al governo Usa, ma la scelta di Berlino e la sua conseguente erogazione di finanziamenti, spianerebbe la strada al candidato scelto dall’esecutivo Merkel.

Fonte: ilsole24ore.com

Share

Lascia un commento

Devi effettuare il login per lasciare commenti.