Punto e Bravo in Cina, firmato l’accordo Fiat-Gac

Scritto da Bobby on lug 06, 2009 | Lascia un commento

L’intesa con la Guangzhou automotive company é stata firmata a Villa Madama nell’ambito dell’incontro bilaterale tra Berlusconi e Hu Jintao.


L’amministratore delegato della Fiat, Sergio Marchionne, ha siglato con i vertici della cinese Gac, Guangzhou automotive company, un’intesa per la costituzione di una joint venture industriale. L’accordo é stato firmato a Villa Madama nell’ambito dell’incontro bilaterale tra il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, e il presidente della Repubblica Popolare cinese, Hu Jintao.

La joint venture è paritetica e produrrà motori e auto Fiat per il mercato cinese con l’avvio della produzione nella seconda metà del 2011.

L’accordo prevede l’avvio della produzione nel nuovo stabilimento che verrà realizzato nella città di Changsha, capitale della provincia dello Hunan, nella seconda metà del 2011. Il primo modello che verrà introdotto sul mercato sarà la «Linea», berlina a tre volumi di segmento C. Nella prima fase di sviluppo la joint venture disporrà di una capacità installata di 140.000 autovetture e 220.000 motori all’anno. Successivamente sarà possibile incrementare la capacità del sito fino a 250.000 vetture e 300.000 motori. La gamma produttiva sarà gradualmente allargata anche ad altri modelli Fiat, come Bravo e Grande Punto.

Fonte: motori24.ilsole24ore.com

Share

Lascia un commento

Devi effettuare il login per lasciare commenti.