Quasi pronta allo sbarco negli USA!

Scritto da MrTFM on apr 27, 2010 | 5 Commenti

Il nostro gioiellino è in fase di test sulle highway americane, lo provano queste immagini rubate, pubblicate su TopSpeed che mostrano due FIAT Cinquecento bianche in assetto da test.

Sì abbiamo proprio scritto Cinquecento, non 500, perchè molto probabilmente la cinquina sarà rinominata con il nome in lettere proprio per evitare che gli statunitensi la possano chiamare five-hundreds, dimenticando e stroppiando così un brand simbolo della storia automobilistica mondiale.

Curiosamente, diversamente da quanto pensavamo, il cambio non è automatico ma il normale 5 marce manuale, invece la motorizzazione, a detta di chi l’ha vista dal vivo è il 1.4 MultiAir da 105 cv che dovrebbe essere l’unica motorizzazione disponibile, almeno inizialmente.

Per il momento, questo è tutto quello che vi possiamo mostrare, non appena avremo novità interessanti, non mancheremo di pubblicarle sul nostro blog!

Share

5 commenti

  1. Pilu scrive:

    Bene….magari riusciremo a fare un raduno intercontinentale…….

  2. valeriorizzo88 scrive:

    il paraurti posteriore è piu bello !!!!!!!!

  3. valeriorizzo88 scrive:

    quello anteriore volevo dire :)

  4. Chomoloco scrive:

    A me sembrano 2 500 europee semplicemente con targa americana (guardate l’alloggiamento sul cofano, ha i fori apposta per le targhe italiane). Esteticamente sono uguali in tutto e per tutto alle nostre, non vedo alcuna differenza. Mi riesce molto difficile però pensare che gli americani compreranno la 500 se dotata di cambio manuale. Il suo pubblico sono i giovani, perlopiù di sesso femminile, come cavolo possono pensare mai che gente abituata da sempre all’automatico (tra l’altro nemmeno sequenziale ma quello a variazione continua) comprerà un’auto col cambio manuale??? Mah!

  5. AtomicBomberman scrive:

    Si prevede solamente il 10% di vetture con cambio Manuale… il resto sono tutte Automatiche!!

    Solo per chi vuole sentire il piacere di cambiare marcia anche in USA!

Lascia un commento

Devi effettuare il login per lasciare commenti.