Le vetture Euro 5 della gamma Fiat, Lancia, Alfa Romeo, Ferrari e Maserati

Scritto da Bobby on mag 25, 2009 | Lascia un commento

In attesa dell’entrata in vigore della normativa Euro 5, fissata per il primo Settembre 2009, le case automobilistiche già corrono ai ripari adeguando le proprie vetture. E’ il caso del gruppo Fiat, leader nella produzione di vetture a basso impatto ambientale, che da pochi giorni ha riomologato numerose motorizzazioni. A differenza delle precedenti Euro 5 Ready, al momento Euro 4 ed ancora in attesa di conferme circa l’aggiornamento del libretto, le nuove vetture possono finalmente essere catalogate come automobili Euro 5 a tutti gli effetti.

In casa Fiat tutte le 500 si possono immatricolare secondo gli standard della nuova normativa ad eccezione delle versioni Abarth. La Grande Punto è disponibile solo con il motore 1.4 Natural Power 8 valvole 77cv quindi a metano (le versioni a benzina e le bifuel a GPL sono ancora Euro 4) e con il nuovo 1.6 Multijet 16V 120cv. Le Bravo 1.6 e 2.0 Multijet VGT da 120 e 165 cavalli si possono immatricolare Euro 5 mentre i restanti propulsori sia benzina che diesel verranno riomologati alla fine del 2009. All’elenco si aggiungono anche l’Idea 1.4 16V 95 cv e 1.6 Multijet e tutte le nuove Fiat Sedici.

In casa Alfa Romeo l’ingresso dei nuovi propulsori 1750 TBi e 2.0 JTDm permette alle 159, Brera e Spider di rispettare gli standard Euro 5. Le MiTo invece saranno riomologate solo dall’estate. Tra la gamma Lancia tutte le Delta Multijet e 1.8 T-Jet rispettano la nuova normativa mentre i 1.4 T-Jet ancora Euro 4 saranno sostituiti a fine anno dalle nuove versioni Multiair. Oltre la Delta anche la Musa 1.4 16V 95cv e la 1.6 M-Jet sono state riomologate.

Non mancano all’appello invece i grandi e potenti motori prodotti dalla Maserati infatti il 4.7 V8 da 430 e 440 cavalli che equipaggia le varie versioni di Quattroporte e Granturismo è stato riomologato Euro 5. Discorso a parte in casa Ferrari dove l’unico propulsore “pulito” è il nuovissimo 4.3 V8 della California, ma questa motorizzazione fin dal debutto rispettava la nuova normativa.

Fonte: autoblog.it

Share

Lascia un commento

Devi effettuare il login per lasciare commenti.